sabato 27 dicembre 2014

Ringraziamenti

Come molte di voi sanno, mio figlio 16enne ha avuto un'aritmia cardiaca piuttosto marcata, ed è stato necessario il ricovero ospedaliero. Potete immaginare la mia ansia, la paura e la preoccupazione... Ogni mamma vorrebbe evitare ogni dolore ai propri figli, e proteggerli da tutto. Questo ovviamente non è possibile, e la sofferenza, le crisi e le difficoltà sono anche necessarie per crescere e diventare adulti. Ho da sempre messo quindi in conto di non poter evitare a lui ed alle sue sorelle le delusioni, i disincanti, i tradimenti, e tutto ciò che è sofferenza morale, se non fortificando la loro anima e cercando di renderli persone in grado di affrontare la vita con tutto ciò che ci presenta. Ma quando vedi tuo figlio stare male, e temere per la sua salute, un po' di paura è inevitabile. Voglio quindi ringraziare l'intero staff del reparto di Cardiologia dell'ospedale policlinico Umberto I di Roma diretto dal professor Fedele per essersi preso cura della salute di mio figlio e delle mie ansie, per la professionalità, la gentilezza, la familiarità, la disponibilità e la sensibilità con cui hanno trattato entrambi. 
In modo particolare ringrazio la dottoressa Bruno.



Per un ragazzo giovane trovarsi per la prima volta in ospedale non è stato facile, pur essendo stato davvero coraggioso e consapevole, ed avere dei buoni compagni di stanza ed un personale infermieristico e medico competente e rassicurante è stato fondamentale. Così come è stato importante che gli hanno permesso di ricevere visite a tutte le ore, per permettere alla sua famiglia ed ai suoi amici di stargli accanto.
Non abbiamo ancora finito, siamo in attesa dei risultati degli esami che ha fatto e di capire perché il suo  cuore sano presenta un'aritmia così importante, ma sapere che siamo in buone mani ci da coraggio, speranza e fiducia. 
Davvero grazie.
Giada
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...