mercoledì 4 ottobre 2017

Philips Pasta Maker

Carissime, tempo fa ho deciso di fare "una botta da matta" e spendere tutti i miei buoni amazon per acquistare la macchina automatica per fare la pasta.


Ora, dopo qualche utilizzo, ve ne parlo brevemente.
Nonostante lo scetticismo di mio marito e dei miei figli (non abbiamo posto, non la usi, è una rottura lavarla ogni volta, ecc ecc...) devo dire che è un acquisto riuscitissimo.
L'uso è davvero semplice: si mette la farina, si seleziona se 1 o 2 misurini, si avvia la macchina, si mettono i liquidi (acqua o uova ed acqua a secondo del tipo di pasta), si posiziona un vassoio sotto l'uscita, e via. Non si possono sbagliare le dosi grazie ai misurini graduati.
Nel tempo massimo di 15 minuti la macchina impasta e forma la pasta.


Io ho preso anche varie bocche in aggiunta per ampliare i formati, finora ho fatto i fusilli, le fettuccine,  e i maltagliati. 
La meraviglia è che si può usare la farina preferita e si può aromatizzare come si vuole.
Montaggio e smontaggio sono semplicissimi, e per la pulizia ci vuole davvero poco, i residui sono pochissimi.
Acquisto importante, ma assolutamente consigliato a chi vuole evitare le farine industriali e comunque mangiare con gusto.
Un abbraccio,
Giada
Posta un commento

Manzara

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
impressionierecensionidiunamammaqualunquediGiadaDe Cesaris - DesignbyIole